La nidificazione dell'Airone rosso a Gaggio

Presso l'Oasi di Gaggio in Marcon, sono presenti a tuttora, 3 coppie di Airone rosso (Ardea purpurea) in nidificazione.

Specie nidificante e svernante in Africa, di lunghezza a collo esteso tra i 70 e 90 centimetri, l'apertura alare arriva ad un metro e mezzo. Nidifica su canneti ed alberi. Caratteristica la scelta dei fitti canneti per la caccia che avviene infilzando la preda con il suo aguzzo becco. Specie protetta, si manifesta in forte calo in tutta Europa, dovuto soprattutto alla compromissione degli habitat anche quelli di svernamento. In Italia anche grazie alle politiche di conservazione e di contenimento al bracconaggio il numero si mantiene stabile, nel territorio nazionale, presente soprattutto in Val Padana, ma anche in Italia Occidentale e Meridionale,
vengono stimate circa 2000 coppie.

Airone rosso

(foto di Luigino Busatto)

Nell'Oasi di Gaggio la presenza di pescatori occasionali di frodo che abusivamente si introducono tagliando la recinzione, o creando dei ponticelli improvvisati nei canali perimetrali, possono oltre a danneggiare i materiali dell'Oasi, arrecare incosapevolmente un nocumento irreparabile a questa specie particolarmente sensibile alla presenza antropica.
Se disturbato l'Airone rosso abbandona i pulli a se stessi e si allontana destinandoli a sicura moria.
Il periodo di nidificazione, per l'avifauna, rappresenta un momento particolarmente delicato, le attività atte alla preservazione poste in essere dai volontari nell'Oasi di Gaggio, hanno portato ottimi risultati anche su una specie target come questa.
Un appello affinchè talune attività illegali come la pesca abusiva, cessino, in quanto oltre anche al depauperamento della fauna ittica necessaria per l'alimentazione di tanti uccelli, possano portare in tempi rapidi alla definitiva perdita di alcune specie particolarmente tutelate come l'Airone rosso.

Informazioni aggiuntive