Da oasi a Riserva Naturale: firmato l'atto di intenti

Nella giornata uggiosa e piovosa di sabato 30 novembre 2013 è stato sancito la volontà formale, tramite atto, di istituire l'area protetta Cave di Gaggio come riserva naturale di interesse locale, alla presenza delle autorità: vicepresidente della provincia M. Dalla Tor, del sindaco di Marcon A. Follini, del presidente nazionale LIPU F. M. Capria, e del responsabile nazionale oasi U. Faralli, e di un nutrito gruppo di attivisti della sezione e simpatizzanti.

Comunicato stampa:

Da Oasi a Riserva naturale: Cave Gaggio nuova area protetta.

Provincia di Venezia, Comune di Marcon e LIPU sottoscrivono il Documenti d'intenti.

 

Nella sala consigliare del Comune di Marcon è stato firmato dal Sindaco Follini, dal vice Presidente della Provincia Dalla Tor e dal Presidente LIPU Mamone Capria, il Documento d'intenti per istituire una Riserva naturale nell'area dell'Oasi di protezione Gaggio nord.

 

"Sono orgoglioso, dichiara Mario Dalla Tor, vice Presidente della Provincia di Venezia, di avere contribuito a far diventare le due Oasi LIPu in Riserve naturale, prima Caroman ed oggi Cave Gaggio nord. Grazie alla LIPu per il contributo alla gestione della natura e della biodiversità nel nostro territorio provinciale, un tesoro inestimabile".

 

"Una data importante, afferma Andrea Follini, Sindaco di Marcon, per la comunità marconese che di fatto sancisce ancor di più l'unione e il legame tra l'Oasi e la propria realtà.  Aver fatto questo ulteriore "salto di qualità" con il riconoscimento della nuova riserva naturale mette un ulteriore tassello di salvaguardia in una parte del nostro territorio che resta comunque a disposizione dei cittadini, dai bambini delle scope ai gruppi, associazioni e alla realtà locale. Un grazie ai tanti volontari LIPU perché dobbiamo a loro questa ricchezza sul nostro territorio".

 

"Un obiettivo importante, conclude Fulvio Mamone Capria, Presidente LIPU, l'aver formalizzato un atto che avvia un percorso di vera valorizzazione di questa Oasi che la LIPU segue ormai da 25 anni con i tanti volontari della Delegazione di Venezia. Ora l'impegno è per spingere la Regione Veneto ad approvare i Piani di gestione dei siti di rete Natura 2000 affinché si individuino anche le risorse necessarie per la conservazione della biodiversità"

 

 

L'Oasi Cave Gaggio nord si estende su 36 ettari e comprende ambienti importanti a livello regionale e nazionale, con la presenza di piccoli stagni, canneti, boschetti di salici ed ontani, formazioni di piante acquatiche. E poi soprattutto la fauna, con circa 500 differenti specie animali. Tra queste gli Uccelli sono le più importanti, con 300 coppie nidificanti di Marangone minore, che rappresentano circa il 15% della popolazione  a livello nazionale. Ancora l'Airone rosso con 14 coppie e le altre specie di aironi presenti nella "garzaia" (Airone cenerino, Garzetta, Airone guardabuoi, Nitticora, Sgarza ciuffetto) per un totale di oltre 100 coppie complessive. Non solo Uccelli, ma anche altre rarità faunistiche come l'endemica Rana di Lataste (presente soltanto nella pianura padano-veneta) e il Tritone crestato italiano, in forte declino in Europa. Oasi per la LIPU non vuol dire solo conservazione della natura ma anche fruizione ed educazione ambientale. Infatti Cave Gaggio, fin dai primi anni di gestione, si è caratterizzata per saper coniugare il valore della natura con la possibilità di visita per il pubblico, dai bambini delle scuole ai fotografi e birdwatchers. Nel 2013 sono stati già oltre 2.500 le persone che hanno visitato l'Oasi seguiti dai volontari LIPU.

 

Per informazioni: Oasi LIPU Cave Gaggio tel. 339.2378105  e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ;

 

 

Da Oasi a Riserva Naturale

Vi aspettiamo numerosi sabato 30 novembre in oasi per una splendida giornata di festeggiamenti.

vi preghiamo la massima diffusione.

(clicca sull'articolo per scaricare la locandina)

Allegati:
Scarica questo file (locandina 30novembre.pdf)locandina 30novembre.pdf[ ]

I ringraziamenti dell'università di Firenze

Trasmettiamo con orgoglio e molta felicità i ringraziamenti ufficiali da parte dei ricercatori dell'università di Firenze per l'appoggio che abbiamo fornito per un loro importante lavoro sulle popolazioni di Trachemys (testuggine americana) residenti ormai in Italia da diverso tempo e che trovano a Gaggio un luogo dove potersi riprodurre e interagire con la nostra e ben più rara (ormai) Emys orbicularis, Testuggine palustre europea. 

Con la speranza che da questa ricerca si possano delineare sviluppi futuri su come coordinare gli sforzi per poter salvaguardare la popolazione del nostro rettile europeo.

 

Allegati:
Scarica questo file (UNIV. FIRENZE.pdf)UNIV. FIRENZE.pdf[ ]

Oggi non ci saremmo se....

Postiamo un bel e datato articolo risalente al gennaio 1992 riguardante le cave di Gaggio e quel manipolo di appassionati che decretò l'istituzione dell'oasi nel lontano 1985. Senza tutti quegli sforzi e con la loro passione, che anche noi ora cerchiamo di mettere ogni giorno, non saremmo quella realtà locale che possiamo vantarci di essere e che abbiamo costruito in tutti questi anni.

 

I nostri risultati vengono riconosciuti

La Lipu Venezia è orgogliosa di segnalare due articoli, comparsi sul mensile edito e distribuito dal Comune di
Marcon ai cittadini del territorio, a riconoscimento delle azioni svolte dai nostri volontari e troppo spesso rimaste anonime.

 

Per visualizzare gli articoli allegati cliccare sul titolo.

 

 

 

 

Allegati:
Scarica questo file (articolo1.pdf)articolo1.pdf[ ]
Scarica questo file (articolo2.pdf)articolo2.pdf[ ]

Informazioni aggiuntive