Laboratorio nidi artificiali

Si è svolta sabato mattina con i bimbi delle elementari delle scuole di Marcon una giornata di laboratorio didattico per la costruzione dei nidi artificiali.

I bimbi son stati rapiti dalla bellezza dalla perfezione dei nidi naturali che i nostri amici pennuti costruiscono ogni anno nei nostri giardini, dimostrando curiosità, rispetto, voglia di fare e amare i nostri vicini di casa.

Ecco alcune foto della giornata svoltasi presso il nostro centro visite.

LABORATORIO NIDI ARTIFICIALI PER UCCELLI

SABATO 6 APRILE 2013

 

DALLE 9.30 ALLE 11.30 PER I BAMBINI DELLA SCUOLA PRIMARIA

DALLE 14.30 ALLE 16.30 PER I RAGAZZI DELLA SCUOLA SECONDARIA

PRESSO IL CENTRO VISITE DELL’OASI DI GAGGIO

 

POSSONO PARTECIPARE TUTTI GLI ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DEL COMUNE DI MARCON.

LA PARTECIPAZIONE E’ GRATUITA MA E’ OBBLIGATORIA L’ISCRIZIONE, TELEFONANDO AL 333.2392513 (RISPONDE ROBERTO).

LE ISCRIZIONI SI CHIUDONO VENERDI 5 APRILE ALLE ORE 12.00

 

AI PARTECIPANTI VERRà CONSEGNATA UNA DISPENSA DIDATTICA CON LE ISTRUZIONI PER COSTRUIRE LE CASSETTE

La LIPU è anche questo

                                                   

Continuano gli enormi sforzi dei volontari profusi a rimediare ai danni del maltempo della scorsa settimana.

L'obiettivo è di garantire la fruizione per i visitatori senza compromettere la tranquillità delle cave per i nostri amici volatili in un periodo cruciale del loro ciclo vitale, siamo alla fine dell'inverno in cui le forze e le riserve iniziano a mancare e all'inizio dei primi spostamenti preriproduttivi.

Un plauso ai nostri volontari che con impegno maestria e tanta passione mettono a disposizione della natura sapienza volontà e il loro tempo.

Oasi Gaggio Nord danni a seguito il maltempo

"A seguito il maltempo dei giorni scorsi, nella giornata di ieri, sabato 16 febbraio i volontari della Sezione LIPU di Venezia coordinati dal responsabile dell'Oasi di Gaggio  hanno eseguito un sopralluogo completo nei 39 ettari del sito naturalistico e nei 2,4 km dei percorsi aperti al pubblico. Sono stati quantificati notevoli danni alle strutture dell'Oasi, soprattutto i canneti, rifugio per molti uccelli acquatici, rasi a zero e qualche albero abbattuto, pannelli piegati dal vento nonchè dei mascheramenti adibiti a mitigazione abbattuti e capanni di osservazione coperti dalla vegetazione. Particolarmente prioritario ristabilire i mascheramenti e gli ingressi nei capanni necessari per lo studio degli uccelli, tra poco inizieranno i contatti prenuziali degli aironi rossi e cinerini specie particolarmente tutelate dalla normativa in vigore, nell'Oasi di Gaggio ormai da diversi anni queste specie target si riproducono con successo.

Già nella settimana prossima a partire dal 18 febbraio i volontari formeranno delle squadre per il ripristino di quanto danneggiato, chi vuole dare un'aiuto contatti direttamente il responsabile dell' Oasi Gaggio Nord, Moreno Chillon, riferimento nel sito www.lipuvenezia.it"

 

I VOLONTARI DELLA LIPU NON MIGRANO MAI

Anche quando l’inverno ha spinto a migrare la maggior parte degli uccelli, lasciando cince e cinciarelle sole a banchettare con le ultime briciole di panettone, i volontari della LIPU non smettono di prendersi cura della propria oasi. Come testimoniano le foto, in questo periodo i volontari stanno costruendo sul nuovo sentiero una palizzata di canne per permettere ai visitatori di effettuare il percorso senza disturbare le varie specie animali per poi, arrivati ai vari capanni, osservarne tranquillamente i comportamenti. Dalla prossima primavera infatti, partendo  dal percorso A, sarà possibile fare il giro dell’oasi e ritornare all’ingresso tramite il “Sentiero degli Artisti”.

Informazioni aggiuntive